• I BENEFICI FISCALI PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA NELLA LEGGE DI BILANCIO 2022

prova

L'impegno e la volontà dello Stato volti all'attuazione di un modello di sviluppo industriale, produttivo ed economico sono stati rinnovati nella legge di bilancio 2022 (L. 30 dicembre 2021 n. 234) che ha mantenuto i benefici fiscali a favore anche delle aziende che nel corso dlel'anno e negli anni successivi realizzeranno "attività di innovazione tecnologica...finalizzate alla realizzazione  di prodotti oprocessi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica...".

Il comma 45 dell'articolo 1 della suddetta legge infatti conferma quanto già previsto dalla precedente legge di bilancio, ovvero il riconoscimento dei benefici fiscali nella forma di CREDITI DI IMPOSTA a tutti i soggetti che porranno in essere questo tipo di attività.

L'entità del beneficio varia a seconda dell'anno di riferimento, così come di seguito specificato.

⇒ Per l'anno in corso, cioè a partire dal 1° gennaio fino al 31 dicembre 2022, il credito di imposta è riconosciuto nella  misura del 15% della relativa base di calcolo , al netto delle altre sovvenzioni o contributi a qualunque titolo ricevuti sulle stesse spese ammissibili, nel limite massimo di 2 milioni di euro.

 Per il periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2022,  il credito d'imposta e' riconosciuto in misura pari al 10 % della relativa base di calcolo, assunta al netto delle altre sovvenzioni o dei contributi a qualunque titolo ricevuti sulle stesse spese ammissibili, nel limite massimo annuale di 4 milioni di euro.

Dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2023 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2025 il credito d'imposta e' riconosciuto in misura pari al 5 % nel limite massimo annuale di 4 milioni di euro della relativa base di calcolo, assunta al netto delle altre sovvenzioni o dei contributi a qualunque titolo ricevuti sulle stesse spese ammissibili.  

Come già previsto dalla precedente legge di bilancio, per poter usufruire dei benefici fiscali, i soggettiinteressati dovranno predisporre un dettagliato PROGETTO di TRANSIZIONE ECOLOGICA, che dovrà essere precedentemente ASSEVERATO da un soggetto a ciò abilitato. E' proprio all'interno del PROGETTO DI TRANSIZIONE ECOLOGICA che consigliamo di inserire anche il PROSPETTO GREENMACHINE