• PROMEC S.r.l.

prova

PROMEC S.r.l.: IMPIANTO AUTOMATICO DI COLLAUDO PER CARRELLI FERROVIARI       

Il tema della mobilità e dei trasporti è cruciale in questa fase di cambiamento verso un modello di sviluppo sostenibile e rispettoso dell’ambiente: il traffico urbano ed extraurbano su gomma è infatti responsabile in buona misura dell’inquinamento dell’aria e del congestionamento del traffico nelle città.

Le differenze tra i vari mezzi di trasporto, per quanto riguarda questi aspetti, sono notevoli: Il trasporto ferroviario è il mezzo di trasporto meccanico maggiormente efficiente dal punto di vista energetico e meno inquinante.

E’ proprio l’esperienza di un cliente che opera nel settore ferroviario che vogliamo riportare oggi: PROMEC S.r.l., società di ingegneria con sede a Caivano (Napoli) che da oltre da 20 anni opera nel mercato ferroviario e aerospaziale per clienti italiani e internazionali e che negli ultimi anni ha concentrato la sua produzione sullo studio e realizzazione di parti meccaniche e sottoinsiemi del materiale rotabile ferroviario (in particolare carrelli), maschere e utensili personalizzati e macchine e attrezzature speciali per la produzione e il collaudo.

PROMEC ha conseguito numerose certificazioni di qualità sia specifiche del settore in cui opera, ad esempio la certificazione IRIS, S.G.C.  e EN 15085 CL1, che di gestione complessiva dei processi aziendali, ad esempio UNI EN ISO 9001- 2015 e UNI EN ISO 14001:2004, la certificazione relativa alla gestione integrata qualità – ambiente. Oltre a queste, numerose approvazioni da parte dei clienti per specifici componenti/modelli.

La qualità quindi sempre e comunque. Anche nella scelta dei lubrificanti. 

PROMEC ha scelto PANOLIN per la lubrificazione dei sui componenti: nell’esperienza che presentiamo qui, è stato utilizzato PANOLIN LIBRA HM 46, fluido idraulico industriale a base minerale e privo di zinco che garantisce prestazioni costanti nel tempo, e lunghi intervalli di tempo tra un cambio d’olio/un rabbocco  ed il successivo.

L’impianto automatico di collaudo per carrelli ferroviari in oggetto è stato tuttavia progettato per essere usato anche con PANOLIN HLP SYNTH 46, il fluido idraulico top di gamma dell’azienda svizzera: ed è proprio la transizione verso l’olio sintetico a base di esteri saturi a cui punta PROMEC.

Le ragioni, come ben sanno i nostri clienti, sono molteplici:

  • Sono oli ad alta efficienza, privi di zinco e non inquinanti
  • Garantiscono lunghissima durata operativa, fino al “riempimento a vita”
  • Riducono le emissioni di Co2
  • Hanno eccezionali caratteristiche alle alte pressioni e ottima fluidità a freddo

PANOLIN HLP SYNTH, nello specifico, ha una biodegradabilità >60% determinata in base al test OCSE 301 B ed ha ottenuto numerose certificazioni ambientali (Blauer Engel, ABS e SP solo per citarne alcune) e fa parte dei concetti

 PANOLIN GREENMACHINE – PANOLIN GREENMARINE - PANOLIN GREENDREDGE

Lubrificanti ad alta efficienza che garantiscono riduzione nelle emissioni di Co2, un significativo risparmio economico complessivo e migliori prestazioni operative in tutto l’arco di utilizzo del prodotto.

scarica qui la versione pdf